MISSIONE POPOLARE DI EVANGELIZZAZIONE

Condividi su:   Facebook Twitter Google

MISSIONE POPOLARE PRESSO TUTTE LE CASE

Nel rispetto della libertà di ciascuno, non possiamo fare a meno di annunciare Gesù Cristo salvatore di ogni uomo. Da gennaio 2017, a due a due come nel Vangelo, missionari passeranno di casa in casa per portare un augurio di Pace e per invitare ad un ciclo di catechesi fondamentali sulla persona di Gesù Cristo e sulla salvezza da lui operata in favore del mondo intero.

Sono anni che i nostri papi ci incoraggiano a lavorare alla NUOVA EVANGELIZZAZIONE. Essa ha come protagonista lo Spirito Santo. Lo ricordava già papa Paolo VI nell’esortazione aposotlica Evangelii nuntiandi: “L’evangelizzazione non sarà mai possibile senza l’azione dello Spirito Santo”. Suor Federica Romersa, teologa pastoralista che venne un anno fa ad aiutarci per lanciare il Consiglio Pastorale, ci ricordò che ogni Eucaristia è una Pentecoste.

Infatti Cristo Gesù si immola nella forza dello Spirito santo. Ed è per la sua azione nel celebrante e nella Comunità che Cristo si fa presente nei segni del Pane e del Vino consacrati. L’adorazione umile, fedele, frequente della sua permanenza nel Tabernacolo ci aiuta ad interiorizzare questa Pentecoste d’amore. Il nuovo Tabernacolo in santa Lucia, nella sua nuova posizione, vuole essere un invito costante a vivere questo incontro di accoglienza reciproca nella fede. Giovanni Paolo II ha precisato che la Nuova Evangelizzazione deve essere: «nuova nel suo ardore, nuova nei suoi metodi, nuova nelle sue espressioni» (omelia del 9.5.1988). Ne ha poi precisato le finalità nell’Esortazione Apostolica Christifideles Laici : «assicurare la crescita di una fede limpida e profonda … formare comunità ecclesiali mature… rifare il tessuto cristiano delle stesse comunità ecclesiali».
Ciò significa che non basta la predicazione domenicale e il catechismo prima dei sacramenti. Bisogna ravvivare l’ardore attraverso la preghiera personale e comunitaria (ascolto interiorizzato della
Parola di Dio, adorazione eucaristica, rosario). Poi bisogna trovare nuovi metodi e nuove espressioni che mirino precisamente alla crescita della fede verso la maturità ecclesiale di ciascuno. Maturità che si esprime nel servizio, così che si rinsaldi lo spirito di comunione nella comunità.

Ho deciso dunque di accogliere come un segno dall’Alto la proposta di una famiglia di ragazzi che ho come allievi nelle scuole Medie e come scout nella Tre Pini. Mi hanno proposto di organizzare a Massagno una MISSIONE POPOLARE secondo il metodo delle Comunità Neocatecumenali. Questo metodo gode del riconoscimento vaticano: consegnato il 28.06.2002 dal Pontificio consiglio per i laici.

In cosa consiste
Esso comincia con la VISITA DELLE FAMIGLIE, A DUE A DUE, come Gesù mandava i suoi discepoli (Lc 10,1), per portare un augurio di pace che si riceve accogliendo l’annuncio di Gesù Risorto. Questo annuncio è fatto a tutti, perché riconosciamo davvero che Gesù è l’unico salvatore di ogni uomo (Gv 10,16; 17,3; At 4,12; Rm 5,15; Ef 1,10; Ap 15,4).

Naturalmente ciascuno resta libero di accogliere o rifiutare l’annuncio.
Gesù lo aveva detto in anticipo ai suoi che potranno non essere accolti (Lc 10,10).
L’accoglienza del annuncio sarà vissuta partecipando ad un CICLO DI CATECHESI DI BASE. In esse l’essenziale del Mistero cristiano, il KERIGMA (= l’annuncio della Incarnazione, Morte e Risurrezione
del Figlio di Dio) è proposto e spiegato, affinché ciascuno possa sentirsi invitato ad affidare i suoi peccati a Cristo salvatore e a seguirlo in una rinnovata comunione con Dio nella Comunità dei credenti.
Il ciclo di catechesi sarà coronato da una CONVIVENZA, nella quale si potrà maturare la scelta di costituire una nuova COMUNITÀ.
Chi vi entra si mette in CAMMINO per riscoprire tutte le Grazie offerte da Dio nel Battesimo, così da vivere la propria adesione a Gesù attraverso la Chiesa, in modo sempre più fedele, consapevole e gioioso.

PROGRAMMA

MISSIONE NELLE CASE:
Venerdì dalle 17.00 alle ore 21.00
Sabato dalle 10.00 alle ore 17.30
nei giorni 13 e 14 gennaio, 20 e 21 gennaio, 27 e 28 gennaio.
ANNUNCIO IN PARROCCHIA DELLE CATECHESI:
Nelle s. Messe del 28 e 29 gennaio.
CATECHESI:
14 incontri, alle ore 20.30 il lunedì e il giovedì, dal 30 gennaio al 16 marzo.
Convivenza finale 17-19 marzo.

Auguro a tutti buona accoglienza
di Cristo attraverso i missionari!

9 gennaio 2017, parrocchiamassagno